Excite

Splinter Cell Conviction

Per non far morire una saga sono necessari dei cambiamenti. Rischiare di spremere al massimo un gioco è un rischio che molti hanno corso ed i risultati negativi si sono sempre visti. Soprattutto se vieni da un predecessore che ha avuto un buon successo. Ma allo stesso tempo non è facile rinnovarsi: si rischia di perdere appeal nei confronti dei giocatori più appassionati.

La saga di Splinter Cell non fa eccezione: Il nuovo capitolo Splinter Cell Conviction (guarda la fotogallery), porta avanti i cambiamenti iniziati con Double Agent, rendendolo ancora di più un vero gioco d'azione. Sam Fisher dopo essere stato un agente infiltrato, si troverà costretto a diventare un fuggitivo: dovrà fare i conti con le forze dell'ordine che gli danno la caccia. Le novità sono tante: Sam potrà usare i pugni e la sua forza fisica per abbattere i nemici, senza doverli cogliere di sorpresa alle spalle, potrà nascondersi tra le persone e finalmente interagire con l'ambiente circostante.

Si potranno lanciare sedie contro gli agenti o ribaltare un tavolino per nascondersi dietro di esso, e questi non sono che esempi. Doverosa, quindi, una rivisitazione del sistema di controllo, che sarà molto più snello e veloce, abbandonando i menù a tendina dei precedenti titoli. Anche il motore grafico verrà perfezionato per gestire le nuove e ampie ambientazioni, le nuove strategie e le luci, dato che sarà un gioco molto più "luminoso" e meno stealth. Anche la modalità multiplayer on line dovrebbe garantire quel grado di innovazione (positiva) che caratterizza quella single player. All'uscita, in autunno, manca ancora un pò di tempo e i programmatori li useranno al massimo per sfruttare al massimo le potenzialità della Xbox 360, per darci quello che si prospetta come un capolavoro annunciato.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018