Excite

Silent Hills, PS4: trailer, possibile uscita a episodi e nuove informazioni dal Tokyo Game Show

Silent Hills è indubbiamente stato uno dei titoli protagonisti del Tokyo Game Show 2014: insieme ad altre storiche saghe videoludiche, come, ad esempio, Final Fantasy, Resident Evil o Metal Gear Solid (anche questa opera di Hideo Kojima), il gioco è stato presentato al pubblico insieme a qualche novità e nuovi video.

In realtà sono stati ben pochi i dettagli precisi che sono stati svelati sul titolo, sulla sua trama e sul suo gameplay, ma tutto quello che è stato dichiarato durante la conferenza ha avuto l'effetto sperato: ha incuriosito i giocatori di tutto il mondo con i grandi nomi che stanno partecipando al progetto, ha lasciato molti dubbi sulle piattaforme e i metodi con cui verrà lanciato e sta facendo, in definitiva, molto parlare di sé.

Hideo Kojima, infatti, non è il solo a lavorare al progetto: con lui, come ben sappiamo, nientemeno che Guillermo del Toro, e Norman Reedus, il Daryl Dixon di The Walking Dead. Con l'aiuto di entrambi, il primo impegnato nello studio del gioco, il secondo in veste di attore (lo abbiamo già visto trasformato in videogioco in TWD Survival Instinct e nei primi teaser di questo Silent Hills), lo scopo è quello di riportare una grande saga ai fasti del passato, alla bellezza dei primi capitoli che riscossero un enorme successo.

Proprio per sottolineare il cambiamento, la voglia di trovare nuovi livelli di paura, il cambio di nome: non più Silent Hill, ma Silent Hills. Una modifica per sottolineare le nuove paure che dovremo affrontare oltre alle differenze che potremo trovare dentro il titolo di cui ancora abbiamo molti dubbi: sarà in prima o in terza persona? Arriverà su dischetto o in versione episodica come il nuovo resident Evil Revelations 2? E, sopratutto, quando e per quali console uscirà?

Per il momento l'unica piattaforma di sviluppo confermata per questo Silent Hills sembra essere PS4: il trailer mostrato è stato prodotto in real time sulla console Sony, anche se lo stesso Kojima ha dichiarato che anche Xbox One è in grado di offrire ottime possibilità di sviluppo. Per scoprire queste informazioni e tutte le altre caratteristiche del gioco, però, abbiamo ancora molto tempo: il titolo uscirà dopo il nuovo Metal Gear Solid V e, quindi, ci vorranno mesi (se non anni) per poterlo provare. Intanto, se non lo avete ancora fatto, scaricatevi il playable teaser dal PSN.

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017