Excite

Prova una manovra da videogioco, ma perde la corsa

Carl Edwards, pilota del Roush Fenway Racing Team, è uno dei personaggi più noti del mondo delle corse NASCAR e dopo questo episodio al limite del comico, avrà sicuramente raccolto il consenso (ma anche molte critiche) di molti videogiocatori appassionati di racing game.

Durante una gara al Kansas Speedway, Edwards ha provato quello che molti videogiocatori hanno fatto e rifatto mille volte per superare il proprio avversario (che nel caso di Edwards è stato Jimmie Johnson): lanciarsi, consapevolmente, contro il muretto che delimita la pista per sfruttare l'effetto rimbalzo e superare, così, l'auto rivale.

Ma se negli ovali dei videogiochi questa mossa estrema può portare dei grandi benefici, sulle piste reali non c'è da scommetterci ed infatti, il povero Edwards ha subito un forte rallentamento perdendo la gara. "L'ho sempre voluto provare. Adesso so che non funziona esattamente come nei videogiochi", ha commentato il pilota.

Se fossi nei panni dei dirigenti del suo team consiglierei a Carl di non passare così tanto tempo davanti ai videogiochi che, nonostante il grado sempre maggiore di realismo, sono comunque lontani da quello che può accadere nella realtà.

Intanto, Edwards è diventato un mito per tanti videogiocatori, ma anche un pessimo pilota per tanti altri.

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017