Excite

PlayStation Store - Successi e problemi

Per aumentare la fidelizzazione degli utenti dei propri videogiochi, la Sony, come le altre case costruttrici di questi prodotti, ha un sito dedicato che è all'indirizzo it.playstation.com. All'interno di questo sito e' presente PlayStation Store, un vero e proprio negozio on line dedicato ai videogiochi per i prodotti Sony.

PlayStation Store - Usi ed abusi

PlayStation Store è dedicato ai possessori di PlayStation 3 (PS3) e Play Station Portable (PSP). Tramite questi dispositivi è possibile accedere al sito, per scaricare giochi, demo, video e informazioni sulle ultime novità della casa. E' anche possibile fare tutto questo tramite PC. In quest'ultimo caso occorre un'applicazione fornita dalla Sony chiamata Media Go. Successivamente si trasferisce il materiale scaricato da PC a PS2 o PSP tramite connessione USB. Naturalmente è indispensabile registrarsi al sito.

I contenuti da scaricare possono essere gratuiti o a pagamento, e in quest'ultimo caso è consentito pagare tramite carta di credito. E' anche possibile utilizzare la "PlayStation Network Card", una carta prepagata apposita, acquistabile nei negozi di videogiochi in tagli da 20 o 50 euro.

Forse per ottenere guadagni illeciti, o magari solo per danneggiare la Sony, o, come alcuni di loro affermano, dimostrare alla Sony che il sito non è sicuro, il sito stesso è stato preso di mira recentemente e più volte da Hacker. Questo ha portato a temporanee chiusure per "manutenzione", in modo da accertare le intrusioni e verificare la sicurezza del sito. Un po' preoccupante il fatto che le ultime incursioni di hacker siano state "annunciate" adducendo come causa l'accanimento Sony verso l'hacker che per primo ha violato il sito: <<Anziché avvocati>>, dicono, <<pagate tecnici che migliorino la sicurezza!>>, e, in parte, non gli si può dare torto.

Infatti, il problema della sicurezza dei siti di questo tipo e' molto importante, in quanto lì risiedono informazioni "sensibili", in particolare i numeri di carte di credito degli utenti. Tenendo presente che gli utenti sono più di 70 milioni, si può immaginare la dimensione del problema.

Come proteggersi dai pirati informatici?

Ci sono metodi che possono limitare i danni causati da pirati informatici che violano i siti come PlayStation Store?

Rcordat di:

  • Cambiare la password.
  • Se si utilizza la stessa password con lo stesso username anche su altri siti, modificare anche quelli.
  • Quando ci si iscrive ad un sito, limitarsi a fornire i dati indispensabili e non quelli facoltativi.
  • Tenere sotto controllo le attività delle carte di credito.
  • Usare carte ricaricabili al posto delle carte di credito

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017