Excite

La PSP diventerà un telefono cellulare?

E' inutile negarlo, siamo sempre più nell'epoca della convergenza tecnologica, dove la fa da padrone l'all-in-one, a partire dai lettori mp3 che hanno integrato video e foto, fino ai cellulari di ultima generazione che oltre ad audio e video, permettono la gestione della posta elettronica connettendosi ad internet, di videogiocare e vedere la tv.

Oggi ogni mobile device sembra essere progettato per soddisfare questa esigenza e confermare il trend che il consumatore necessita di un apparecchio tuttofare, di piccole dimensioni e dal design accattivante. Anche la PSP non poteva sottrarsi a questa regola: se la versione base, oltre alla funzione di videogioco, supportava la riproduzione di audio e video, ora arriva la svolta. Sembra certo l'accordo tra Sony Entertainment Europe e la società di telecomunicazioni britannica BT Group: la PSP verrebbe, quindi, trasformata in un dispositivo capace di offrire servizi di telefonia, videochiamata e messaggistica, tutto grazie ad una connessione Wi-Fi.

Un restyling completo rispetto alle prime versioni, che renderebbe ancora più multifunzionale la piccola console portatile, aprendo nuovi orizzonti del mercato alla Sony, che a ragion veduta, secondo me, cercherà di sfruttare l'onda di entusiasmo degli acquirenti verso prodotti Hi-Tech all-in-one. E le cifre parlano chiaro: solo in Italia questi prodotti rappresentano il 75% del mercato dei beni durevoli.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018