Excite

La Nintendo provoca Wiite?

Curiosità dal mondo Wii, ma dal sapore agrodolce: Julio Bonis, medico tirocinante spagnolo, dopo una intensa serata di gioco a tennis con la Nintendo Wii, svegliatosi con forti dolori alla spalla, ha ricollegato l'uso prolungato della console con il suo dolore e si è autodiagnosticato, in modo molto originale, non il classico gomito del tennista, ma una "Wiite".

Beh, fin qui ci si potrebbe anche ridere su, ma il simpatico medico ha deciso di scrivere al New England Journal of Medicine, specificando anche la cura, a base di riposo assoluto e antidolorifici e soprattutto niente Wii. Negli anni passati si erano già verificati degli episodi simili, legati all'uso prolungato di videogiochi: prima Space Invaders che aveva prodotto disturbi fisici ai polsi e poi in epoche più recenti, il poco ergonomico joystick della Nintendo, che infiammava i pollici dei giocatori.

Con la console Wii, si è iniziato a rendere funzionali i movimenti corporei e alcuni medici hanno suggerito di effettuare esercizi di riscaldamento prima di iniziare lunghe partite e lo stesso Julio Bonis ha confermato alla CNN che con la nuova console è facile logorare le articolazioni, dato che non occorrono forza fisica e resistenza. Bonis si è anche mostrato pessimista per il futuro, quando il corpo sarà sempre più utilizzato nelle attività videoludiche. Se da una parte viene confermato il trend della grandissima giocabilità della Wii, questo episodio potrebbe, però, mettere in cattiva luce la Nintendo verso i suoi futuri acquirenti.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018