Excite

Infinity Blade 2: l'evoluzione del successo Apple sbarca su iPhone 4s

Poco più di un anno fa, fece il suo ingresso sul panorama mondiale la grande novità di Apple con il suo primo Infinity Blade oggi migliorato in ogni aspetto e caricato, sotto il nome di Infinity Blade 2, nei nuovi dispositivi Apple, non solo pc e tablet ma sopratutto smartphone come il nuovosissimo iPhone 4s dove il nuovo videogame esalta ai massimi livelli le sue migliori caratteristiche.

Infinity Blade 2: le novità

Un'evoluzione senza stravolgimenti

Per chi ha già avuto modo di provare il primo Infinity Blade, le novità presentate dal secondo potrebbero sembrare in prima analisi poche e non rivoluzionarie. La scelta dei creatori del gioco è stata infatti quella di irrobustire una formula già ampiamente condivisa e di successo arricchendo qua e là il gioco per una maggiore personalizzazione dell'esperienza. Resta invariata la lotta contro creature mostruose da sconfiggere. Il giocatore, senza preamboli inutili, è catapultato in fretta nel vivo della lotta ma stavolta, oltre ai punti-esperienza utili nel corso della gara per arricchire il proprio equipaggiamento, ci sono anche le pietre magiche da incastonare per sbloccare nuovi poteri con i quali attaccare il nemico o difendersi.

Nuove armi, nuovi attacchi

Il nuovo Infinity Blade 2 ha prestato particolare attenzione all'attacco dei nemici affiancando alle armi già presenti nel primo, ovverosia le leggere da usare con uno scudo per difendersi, anche le pesanti e le doppie. Le prime, da usare a due mani, permettono un attacco di maggiore forza a discapito, però, della mobilità. Le seconde, invece, permettono di colpire senza scudo ma di abbassarsi per schivare eventuali contromosse dalla parte avversaria. Così facendo si è ottenuta una maggiore fluidità del gioco a tutto vantaggio dell'azione e del movimento che risultato perfezionati.

Meno ripetitività

Grazie alla nuova mappatura del gioco la ripetitività riscontrata nel primo Infinity Blade è finalmente messa la bando appannaggio di una esperienza di gioco più variegata che lascia all'utente maggiore libertà di scelta. L'arrivo al Re Dio, infatti, era inizialmente meno entusiasmante a causa dell'obbligo da parte del giocatore di ripetere molto spesso stanze dove era già stato in un altro livello. Con la creazione di bivi, invece, il senso stesso del gioco ne esce rinnovato prevedendo destini diversi a seconda delle scelte maturate durante la partita.

Migliora la tecnica ma qualche difetto resta

In ultima analisi Infinity Blade 2 risulta essere un miglioramento considerevole della prima versione che però non stravolge le abitudini di chi già giocava. Migliorato anche nella grafica e nella tecnologia, il nuovo videogame di casa Apple dà il meglio di sè con i sistemi chip A5 ma resta fluido anche con i dispositivi meno recenti come iPhone 3GS e iPod 4. Resta ancora qualche problema per far andare correttamente il gioco su iPad ma il meglio è raggiunto con l'utilizzo del gioco su iPhone 4s dove texture ed effetti grafici vengono esaltati ai massimi livelli.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017