Excite

GTA 5: RockStar aveva molte altre idee nel cassetto

GTA 5 è il videogioco del 2013, ancora al vertice delle classifiche videoludiche di numerosi paesi e rischia addirittura di essere il titolo più acquistato in alcune regioni, tra cui l'Inghilterra. Grandi risultati per l'opera di Rockstar Games che, a quanto pare, poteva essere ancora di più ampliata.

A parlarne la stessa azienda di sviluppo o, meglio, il suo art director Aaron Garbut che ha recentemente parlato, in un'intervista a Edge, proprio del processo di creazione del titolo, sottolineando come, per motivi di tempo, si siano dovute mettere da parte numerose idee. Nonostante, dunque, la lunga attesa del gioco, molto di quello che si sarebbe voluto fare è rimasto in un cassetto, forse in attesa di un prossimo GTA 6, che potrebbe arrivare solo tra un bel po' di tempo. Non a caso lo scorso ottobre, il presidente Leslie Benzier aveva scherzosamente fatto notare di avere spunti per sviluppare la serie almeno per i prossimi 45 anni.

Durante il processo di creazione, infatti, sono molte le idee che, seppur giudicate ottime, non possono essere implementate nel titolo, sopratutto dopo che l'uscita di questo è stata posticipata più e più volte: ma, sinceramente, non sentiamo la mancanza di tutti questi contenuti di cui Garbut ci parla anche perché, nonostante le prime difficoltà iniziali, GTA 5 si è dimostrato essere un gioco che ha soddisfatto a pieno se non tutte almeno gran parte delle nostre aspettative.

Inoltre, sappiamo che GTA continuerà ad aggiornarsi e, di conseguenza, evolversi, ancora per molto tempo e, oltre ai nuovi contenuti realizzati dagli utenti, sicuramente qualcuna di queste idee ora nel cassetto troverà spazio all'interno del titolo principale, ne siamo certi!

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017