Excite

FIFA 14: la nuova carriera, il pure shot e gli aspetti inediti

EA Sports sta, pian piano, rivelando i primi dettagli sulla sua nuova opera videoludica che, come ogni anno, arriverà nei negozi a fine settembre: FIFA 14. Quali saranno le migliorie e le novità su cui si cercherà di focalizzare l’attenzione dei futuri acquirenti?

Immagini FIFA 14: I primi scatti del gioco

In primo luogo ci sarà una nuova modalità per gestire la carriera, grazie alla rete di osservatori globale. Sempre più professionali, da un punto di vista esterno potremo scoprire nuovi talenti in tutto il globo, studiarne le loro caratteristiche principali, le debolezze e i punti di forza, per capire se davvero possono far parte del nostro team. Il tutto con un’interfaccia ancora più semplice, reale e, più in generale, con meno interruzioni.

Passando ai lati più tecnici di gioco, verrà introdotto il pure shot, dedicato alla preparazione del tiro, con uno studio ora focalizzato anche sulla falcata e l’angolo di approccio, per riuscire a segnare (o passare la palla) in maniera sempre più efficace. Allo stesso scopo è stata migliorata anche la fisica della palla: per rendere l’esperienza di gioco ancora più realistica, infatti, la traiettoria diventerà molto importante, così come gli effetti sempre più particolari dei tiri e, di conseguenza, si potranno segnare gol impensabili sino a questo momento.

Ovviamente ci sarà un miglioramento anche dell’intelligenza artificiale dei giocatori, che andrà ad accrescere le capacità di marcatura e inserimento tra gli avversari.

Dopo le prime informazioni sul gioco, non ci resta che attendere una comunicazione da parte di EA Sports in merito alla release della demo: per ora sappiamo che una prima versione prova sarà disponibile a fine mese/inizio maggio negli studi inglesi dell’azienda, mentre tutti noi dovremo, quasi sicuramente, attendere l’estate per avere un assaggio di questo FIFA 14.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017