Excite

Dragon Ball Z Kinect: i Sayan tornano su Xbox

Dragon Ball Z Kinect è il nuovo episodio tratto dal famoso manga di Akira Toriyama: un successo, quello di Goku e compagni, che dalla cara stampata al piccolo schermo, non sembra arrestarsi neanche nel mondo videoludico. Numerosi, oltre gli 80, infatti, i titoli ad esso dedicati e usciti nel corso degli anni per le varie console, come Dragon Ball Z: Super Butoden (SNES 1993) o Dragon Ball Z Ultimate Tenkaichi (PS3 2011).

Tutte le novità del gioco

Chi ha sepre sognato di poter imitare Goku, Trunks, Vegeta, e tutti gli altri protagonisti di Dragon Ball sarà, a breve, in grado di farlo, grazie al nuovissimo titolo di Namco Bandai, Dragon Ball Z Kinect. Il gioco sarà disponibile esclusivamente per Xbox 360 e vedrà la luce il prossimo 11 ottobre 2012. Classificato PEGI 12, è un action picchiaduro sviluppato da Spike che sarà distribuito in Italia al costo di 49,99 euro.

Rispetto ai precedenti titoli della saga, questo nuovo gioco dedicato ai Sayan risulta essere totalmente rivoluzionario: grazie all'ausilio dell'innovativo sensore di movimento targato Microsoft sarà possibile lanciare le famose Kamehameha, le sfere di energia e sferrare tutti i famosi attacchi della serie. Ben 50 i personaggi che ogni giocatore potrà scegliere: oltre a tutti i classici personaggi, sia i buoni che i nemici, anche un inedito combattente.

Due le modalità di gioco presenti sin ora annunciate: la classica Storia e Score Attack, in cui lo scopo è semplicemente quello di fare il più alto punteggio possibile.

Tra le novità anche il rilascio di extra, come personaggi, bonus e aiuti di varia natura tramite speciali carte da collezione che saranno dotate di un codice QR e dedicate al nuovo anime di Dragon Ball, di cui sarà presente un estratto di 30 minuti proprio all'interno del gioco.

Kinect

Per giocare a Dragon Ball Z Kinect è necessario possedere il Kinect, l'innovativo sensore di movimento di Microsoft supportato esclusivamente da Xbox 360. Uscito in Italia nel novembre 2010, il dispositivo conosciuto anche come Project Natal, permette di giocare senza l'utilizzo di alcun joypad: è il giocatore stesso che invia i comandi tramite movimenti del proprio corpo.

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017