Excite

Console: Nintendo 3D costerà meno

Ancora news dal mondo delle console Nintendo: la casa produttrice della famosa console 3D ha annunciato una revisione dei prezzi della piattaforma video ludica, passando sul mercato nipponico da 25.000 yen a 15.000 yen. La manovra entrerà in vigore a partire dal prossimo 11 agosto, per agevolare la penetrazione del prodotto Nintendo 3 DS, come affermato dai vertici dell’azienda.

La revisione dei prezzi delle console è previsto anche negli altri mercati mondiali dove viene commercializzata la nuova Nintendo 3DS: medesimo periodo anche se i nuovi prezzi di listino previsti in altre aree non sono ancora stati ufficializzati dalla multinazionale giapponese.

Per ricercare il vero motivo che si nasconde dietro questo ‘aggiustamento’ non serve andare a cercare o valutare particolari quanto complicate teorie economico/promozionali: è molto semplice, e probabilmente già chiaro ai più. La prima console 3d firmata Nintendo, per la quale non è richiesto l’uso di occhiali o accessori, sicuramente piace agli utenti ma molto probabilmente non quanto aveva stimato la casa nipponica: stando ai dati, infatti, emerge nel primo trimestre fiscale del 2011 un forte calo delle vendite hardware.

1,4 milioni le console Nintendo DS vendute nel periodo analizzato, che nonostante indichi un apprezzamento notevole del prodotto, se paragonato ai 3,1 milioni del medesimo trimestre nel 2010 sottolinea in modo notevole la necessità di un’azione da parte della casa di Kyoto. Le vendite del Wii si sono contratte del 50%, da 3 milioni commercializzate nel 2010 ad 1,5 milioni attuali. Per quanto riguarda la console portatile 3DS, nel primo trimestre le vendite globali toccano le 710mila unità.

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017