Excite

Assassin's Creed 4: precisazioni su DLC e potenziamenti a pagamento

Che Assassin's Creed sia diventato una vera e propria macchina per fare soldi non ci stupisce più di tanto: Ubisoft quest'anno ha, poi, trovato un nuovo modo per ottenere qualche soldo in più, introducendo degli aggiornamenti a pagamento. Si tratta di potenziamenti, non veri e propri DLC, il cui costo è davvero ridotto: 1 o 2 euro al massimo, e servono a ottenere più velocemente e semplicemente alcuni obiettivi.

Per il momento questi nuovi pacchetti sono sei, solo due dei quali inclusi, insieme a tutti gli altri DLC, nel Season Pass: si tratta di Crusader & Florentine Pack e di Death Vessel Pack, venduti rispettivamente al costo di 1,99 e 0,99 euro. Il primo va a implementare il gioco con quattro nuovi oggetti e due armi utilizzabili da Edward, tutti dedicati ai primi due grandi assassini della saga, Altair ed Ezio, mentre con il secondo si aggiungono altri elementi decorativi alla nave, ovvero vele, polena e timone speciali, dedicati al Vascello della Morte.

Esterni al Season Pass, invece, l'Activities Pack e il Collectibles Pack (ognuno a 99 centesimi), il Resources Pack e il Technology Pack (questi, invece, a 1,99 euro l'uno): il primo rivela la posizione di tutte le attività sulla mappa, il secondo, invece, quella degli oggetti. Con il Resource Pack è possibile aumentare il carico della nave passando subito a un massimo di 2500 unità, ottenendo anche unità extra di legno, stoffa, metallo, rum e zucchero, mentre il pacchetto dedicato alla tecnologia permette di acquistare subito alcuni potenziamenti per le navi.

Vi ricordiamo che il primo DLC di Assassin's Creed 4 sarà, invece, dedicato a Barbanera: L'ira di Barbanera, questo il suo titolo, sarà realizzato per il comparto multiplayer e, sebbene non abbiamo ancora una data di uscita, sappiamo che sarà incluso nel Season Pass.

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017