Excite

Assassin’s Creed 4: la Jackdaw e il sistema di progressione delle navi

Assassin’s Creed 4 Black Flags, ormai lo sappiamo bene, avrà una forte componente navale: le battaglie e le esplorazioni dei mari andranno a ricoprire il 40% dell’avventura di Edward e, proprio per questo, è bene conoscere le navi, il loro sistema di progressione, le loro armi e, in particolar modo la Jackdaw, quella che saremo chiamati a guidare nel corso della storia.

La Jackdaw, infatti, è stata definita come seconda protagonista di questo nuovo capitolo della saga degli assassini: farla progredire, aumentandone, cioè, le capacità, non sarà solo un’opzione, ma un dovere. Se non si cercherà di migliorarla costantemente, con nuovi armamenti e una ciurma sempre più competente, allora nemmeno Edward potrà avanzare e scoprire nuove terre o nemici sempre più forti.

Proprio per l’importanza che il vascello assumerà nella storia, molte sue caratteristiche sono state cambiate rispetto all’esperienza in mare presente in Assassin’s Creed 3: una totale riscrittura della fisica degli oceani permetterà di provare l’esperienza di gioco di una navigazione più realistica, dove i fenomeni atmosferici saranno ampliati così come i loro effetti.

Ovviamente la nave avrà numerose armi offensive, che progrediranno nel corso della storia, tutte basate sul nuovo sistema di puntamento che seguirà la traiettoria. Abbandonato l’attacco fondato sul tempismo, che abbiamo avuto modo di vedere con Connor, molto importante sarà ora capire distanza e velocità del nemico per poterlo affondare.

Per solcare i mari con la Jackdaw dobbiamo aspettare il 31 ottobre, quando Assassin’s Creed 4 Black Flags sarà disponibile negli store italiani inizialmente nelle sue versioni per PlayStation 3, Xbox 360, PC e Wii U.

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017