Excite

Assassin's Creed 4: cannocchiali, playa e fluidità nei passaggi

Assassin’s Creed 4 Black Flag si è recentemente mostrato in un nuovo video di gameplay: una lunga chiaccherata di Ashrai Ismail, game director del titolo, che, per quasi 14 minuti ci ha rivelato tanti segreti sul nuovo gioco targato Ubisoft, tra cui l’importanza delle playas, del cannocchiale e la fluidità dei passaggi tra una scena e un’altra.

Immagini AC4: novità dal gameplay

Ingame troveremo oltre 75 playas, spiagge, nel mondo di Assassin’s Creed 4: si tratta di luoghi inesplorati che ci aiuteranno nel gioco. Tra le loro sponde, infatti, potremo trovare accessori e potenziamenti utili sia per Edward che per la Jackdaw: inutile dire che sarà molto conveniente per noi esplorarli, ottenendo, così dei bonus. Nel corso dell’ultimo video di gameplay rilasciato proprio nei giorni scorsi, esploreremo proprio una playa, dove dovremo depredare un marinaio morto e trovare la mappa che ci chiederà di recarci all’isola Mysteriosa, indicandoci, ovviamente, il cammino.

Nuovamente bisogna sottolineare come, per fortuna, il team di sviluppo sia riuscito a evitare lunghe pause di caricamento tra una scena e l’altra:esplorare, così, il Mar dei Caraibi, ricco di esperienze da fare e di open world mai visto prima d’ora diventa assolutamente fluido e senza tutte quelle interruzioni che, molto presto, avrebbero potuto stancare un qualsiasi giocatore. Passare da sessioni in terra a inseguimenti in mare, o da semplice navigazione a tuffi per raggiungere isole e mete sarà così automatico e veloce.

Infine, l’importanza del cannocchiale in Assassin’s Creed 4: grazie a questo strumento potremo non solo controllare i contenuti delle altre navi (per capire se distruggerle o depredarle, nel caso portino materiale prezioso come il rum), ma anche per individuarne il grado di pericolosità e agire, così, di conseguenza.

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017