Excite

Assassin’s Creed 4: Aveline, animus e multiplayer senza battaglie navali

Grandi novità ci arrivano in questo caldo fine luglio su uno dei giochi che ci faranno compagnia il prossimo autunno, Assassin’s Creed 4 Black Flags: il ritorno di Aveline, il nuovo animus e l’assenza delle battaglie navali nella modalità multiplayer.

Partiamo proprio da lei, Aveline, la protagonista di Assassin’s Creed Liberation uscito lo scorso 31 ottobre 2012 per PS Vita: la prima assassina giocabile che, com’è stato annunciato durante lo scorso E3 di Los Angeles, sarà protagonista di missioni speciali esclusive per PlayStation3 e Playstation 4. Qui la incontreremo qualche anno dopo il finale di Liberation e la sua storia sarà completamente slegata a quello che le è successo sulla piattaforma portatile di Sony.

I ricordi della donna, così come quelli di Edward, verranno rivissuti da impiegati dell’Abstergo grazie a un nuovo animus che permette non solo di vivere i ricordi dei propri antenati, ma anche quelli degli avi altrui. Ecco, così, finalmente chiarito una volta per tutte il dubbio di chi avremo dovuto seguire al presente ora che Desmond Miles è morto.

Purtroppo non ci arrivano solo belle notizie e curiosità, ma anche alcune informazioni che non renderanno molto felici gli appassionati di battaglie navali. Introdotte in Assassin’s Creed 3, sono state così tanto amate dai giocatori da essere non solo implementate nel nuovo capitolo del gioco, ma da diventarne, addirittura una parte importante: purtroppo, però, saranno presenti solo nella campagna in giocatore singolo e, dunque, non nel multiplayer.

Assassin’s Creed 4 Black Flag, vi ricordiamo, arriverà nei negozi il prossimo 31 ottobre per Playstation 3, Xbox 360, Wii U e, in seguito, anche su PC, Playstation 4 e Xbox One.

videogiochi.excite.it fa parte del Canale Blogo Tecnologia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017